Scuola triveneta cani guida

La nostra mission

Donare due occhi a chi non vede, per migliorare la qualità di vita e la libertà di spostarsi in autonomia e sicurezza

1. SCELTA DEL CANE

Acquistiamo da allevatori esperti cuccioli di razza Labrador e Flat Coated Retriever di circa 3 mesi d’età

2. famiglie affidatarie

Si occupano di educare il cucciolo nel suo primo anno di vita, secondo un programma ben definito

3. addestramento

A 14 mesi iniziano il loro percorso di formazione a cane guida presso il Centro di Addestramento della Scuola

4. la consegna del cane

Dopo aver intrapreso un percorso di affiancamento e formazione con il cane guida e l’addestratore

01. La scelta del cane

Da cucciolo a cane guida

La strada di un cucciolo per diventare un cane guida per persone con cecità è lunga e impegnativa.

Anche se teoricamente ogni cucciolo potrebbe diventare un futuro cane guida, le due razze più indicate sono il Labrador Retriever e i Flat Coated Retriever.

Le caratteristiche di un cane guida

Si tratta di un cane speciale, che avrà un compito importante per il resto della sua vita.

Ecco perché, non solo le razze e i cuccioli sono selezionati, ma gli stessi cani devono essere in perfette condizioni psico-fisiche, per poter portare avanti un percorso formativo, al termine del quale diventeranno la guida di un essere umano, che si affiderà al suo amico a quattro zampe in tutto e per tutto.

I controlli

  • il veterinario esegue un’accurata visita, per attestare l’idoneità fisica al delicato compito che andranno a svolgere
  • durante le varie fasi della crescita vengono effettuate altre visite al fine di sverminarli, vaccinarli, sterilizzarli
  • infine viene fatta una visita oculistica e una radiografia per escludere problematiche che possano compromettere un efficace supporto alla persona con cecità

Sponsorizza un cane

Sostieni la crescita e l’addestramento dei cani che diventeranno una guida fidata per le persone con cecità scegliendo la formula di sponsorizzazione che preferisci:

ACQUISTO DI UN CUCCIOLO 1.000 €
CRESCITA DEL CUCCIOLO 2.900 €
ADDESTRAMENTO DI UN CANE GUIDA 10.000 €

01. La scelta del cane

Da cucciolo a cane guida

La strada di un cucciolo per diventare un cane guida per persone con cecità è lunga e impegnativa.

Anche se teoricamente ogni cucciolo potrebbe diventare un futuro cane guida, le due razze più indicate sono il Labrador Retriever e i Flat Coated Retriever.

Le caratteristiche di un cane guida

Si tratta di un cane speciale, che avrà un compito importante per il resto della sua vita.

Ecco perché, non solo le razze e i cuccioli sono selezionati, ma gli stessi cani devono essere in perfette condizioni psico-fisiche, per poter portare avanti un percorso formativo, al termine del quale diventeranno la guida di un essere umano, che si affiderà al suo amico a quattro zampe in tutto e per tutto.

I controlli

  • il veterinario esegue un’accurata visita, per attestare l’idoneità fisica al delicato compito che andranno a svolgere
  • durante le varie fasi della crescita vengono effettuate altre visite al fine di sverminarli, vaccinarli, sterilizzarli
  • infine viene fatta una visita oculistica e una radiografia per escludere problematiche che possano compromettere un efficace supporto alla persona con cecità

Sponsorizza un cane

Sostieni la crescita e l’addestramento dei cani che diventeranno una guida fidata per le persone con cecità scegliendo la formula di sponsorizzazione che preferisci:

ACQUISTO DI UN CUCCIOLO 1.000 €
CRESCITA DEL CUCCIOLO 2.900 €
ADDESTRAMENTO DI UN CANE GUIDA 10.000 €

Il momento giusto

Le cosiddette “famiglie affidatarie” entrano in gioco nella prima fase di addestramento dei cuccioli che corrisponde alla loro socializzazione.

Un compito davvero speciale

Il più importante compito della famiglia è quello di educare il cucciolo nel suo primo anno di vita, secondo un programma ben definito e monitorato dalla nostra scuola.

L’obiettivo è quello di far sperimentare ai cuccioli il maggior numero di situazioni ed esperienze che si possono verificare nella quotidianità, come la presenza di traffico nelle strade, la confusione della folla, i rumori forti, l’incontro inaspettato con altri animali.

Tutti i costi sono a carico della scuola

Le famiglie affidatarie crescono i cuccioli a titolo gratuito, ma non hanno alcuna spesa da sostenere.

Infatti tutto ciò che riguarda il sostentamento, l’alimentazione, i controlli sanitari ed eventuali assicurazioni sono interamente a carico della scuola.

02. La famiglie affidatarie

02. La famiglie affidatarie

Un compito davvero speciale

Il più importante compito della famiglia è quello di educare il cucciolo nel suo primo anno di vita, secondo un programma ben definito e monitorato dalla nostra scuola.

L’obiettivo è quello di far sperimentare ai cuccioli il maggior numero di situazioni ed esperienze che si possono verificare nella quotidianità, come la presenza di traffico nelle strade, la confusione della folla, i rumori forti, l’incontro inaspettato con altri animali.

Il momento giusto

Le cosiddette “famiglie affidatarie” entrano in gioco nella prima fase di addestramento dei cuccioli che corrisponde alla loro socializzazione.

Tutti i costi sono a carico della scuola

Le famiglie affidatarie crescono i cuccioli a titolo gratuito, ma non hanno alcuna spesa da sostenere.

Infatti tutto ciò che riguarda il sostentamento, l’alimentazione, i controlli sanitari ed eventuali assicurazioni sono interamente a carico della scuola.

03. L’addestramento

La nostra scuola

I cani lasciano le famiglie affidatarie all’età di 14 mesi circa per intraprendere, presso il Centro di Addestramento della Scuola, il percorso di formazione a cane guida che dura circa 8 mesi.

Come si svolge

L’attività si svolge in parte all’interno della struttura e principalmente nelle strade di paese, in città, nei centri commerciali, sui mezzi di trasporto e in molti altri luoghi pubblici

In un primo tempo l’addestramento avviene solo con il nostro istruttore, Marco Bellò, che verrà poi affiancato in un secondo momento da un volontario della scuola che simulerà la persona con cecità e si farà guidare dal cane affiancato dall’istruttore.

I COSTI

L’addestramento di un cane guida, per tutta la durata del periodo, ha un costo complessivo di 10.000 €

03. L’addestramento

La nostra scuola

I cani lasciano le famiglie affidatarie all’età di 14 mesi circa per intraprendere, presso il Centro di Addestramento della Scuola, il percorso di formazione a cane guida che dura circa 8 mesi.

Come si svolge

L’attività si svolge in parte all’interno della struttura e principalmente nelle strade di paese, in città, nei centri commerciali, sui mezzi di trasporto e in molti altri luoghi pubblici

In un primo tempo l’addestramento avviene solo con il nostro istruttore, Marco Bellò, che verrà poi affiancato in un secondo momento da un volontario della scuola che simulerà la persona con cecità e si farà guidare dal cane affiancato dall’istruttore.

I COSTI

L’addestramento di un cane guida, per tutta la durata del periodo, ha un costo complessivo di 10.000 €

Il giusto abbinamento

Terminato il percorso di formazione si stabilisce quale cane consegnare ad ogni persona con cecità: il giusto abbinamento è fondamentale per ottimizzare le caratteristiche dell’animale relativamente alle specifiche esigenze della persona alla quale sarà donato.

Affiancamento e formazione

Per facilitare l’affezionamento, la persona che riceverà la donazione trascorre con il cane un paio di settimane e poi, per altre due settimane, segue un percorso formativo presso la scuola durante il quale l’addestratore gli insegnerà come condurre il cane, accudirlo e instaurare con lui un rapporto di fiducia.

Con l’aiuto dei volontari gli istruttori accompagnano la persona perché possa verificare ciò che è stato insegnato al cane: evitare gli ostacoli, segnalare gradini e scale, usare le scale mobili o l’ascensore, salire sui mezzi pubblici, riconoscere le strisce pedonali, individuare la porta di uno stabile e molto altro.

Dopo la consegna del cane guida, la scuola si occupa dell’assistenza inviando l’istruttore a casa dell’interessato, qualora questi lo richiedesse, per istruire sia lei/lui sia il cane a superare eventuali problematiche insorte in situazioni non previste in fase di addestramento.

04. La consegna del cane guida

Richiedi il tuo cane guida

Il cane guida aiuta la persona con cecità a muoversi fuori casa, dove sono molte le difficoltà per chi non ha l’uso della vista. 

I nostri cani possono essere richiesti compilando l’apposito modulo e allegando la certificazione medica oculistica ed un certificato anamnestico del proprio medico curante.

Prima di inoltrare la tua richiesta leggi attentamente il regolamento che trovi qui.

04. La consegna del cane guida

Il giusto abbinamento

Terminato il percorso di formazione si stabilisce quale cane consegnare ad ogni persona con cecità: il giusto abbinamento è fondamentale per ottimizzare le caratteristiche dell’animale relativamente alle specifiche esigenze della persona alla quale sarà donato.

Affiancamento e formazione

Per facilitare l’affezionamento, la persona che riceverà la donazione trascorre con il cane un paio di settimane e poi, per altre due settimane, segue un percorso formativo presso la scuola durante il quale l’addestratore gli insegnerà come condurre il cane, accudirlo e instaurare con lui un rapporto di fiducia.

Con l’aiuto dei volontari gli istruttori accompagnano la persona perché possa verificare ciò che è stato insegnato al cane: evitare gli ostacoli, segnalare gradini e scale, usare le scale mobili o l’ascensore, salire sui mezzi pubblici, riconoscere le strisce pedonali, individuare la porta di uno stabile e molto altro.

Dopo la consegna del cane guida, la scuola si occupa dell’assistenza inviando l’istruttore a casa dell’interessato, qualora questi lo richiedesse, per istruire sia lei/lui sia il cane a superare eventuali problematiche insorte in situazioni non previste in fase di addestramento.

Richiedi il tuo cane guida

Il cane guida aiuta la persona con cecità a muoversi fuori casa, dove sono molte le difficoltà per chi non ha l’uso della vista. 

I nostri cani possono essere richiesti compilando l’apposito modulo e allegando la certificazione medica oculistica ed un certificato anamnestico del proprio medico curante.

Prima di inoltrare la tua richiesta leggi attentamente il regolamento che trovi qui.